Prima di chiudere il nostro grazie con tutto il cuore va alle persone del nostro Comitato Organizzatore, nessuna esclusa, che hanno lavorato in silenzio, con capacità, professionalità ed entusiasmo per rendere possibile il nostro piccolo sogno: incontrare ed accendere bambini e giovani di questa città, ai quali passiamo il nostro testimone. Grazie quindi a Pietro, Carla, Francesca, Amedeo, Elena, Cinzia, Laura ed ai ragazzi che ci hanno aiutato Vito, Lorenzo, Annunziato, Loredana, Rita, Giu’ Giu’, Massimo, Aldo e Tommaso.

 

Un particolare saluto anche al presidente della Provincia di Grosseto, Leonardo Marras  ed al presidente del Consiglio Provinciale, Sergio Martini, che ci hanno onorato della loro presenza nel corso dei 7 giorni e nei 7 eventi. A dir poco straordinaria è stata invece la collaborazione del Comune di Grosseto, che ha colto l’opportunità proposta dai giovani dell’Associazione nazionale Papaboys. Ringraziamo quindi il sindaco Emilio Bonifazi e l’assessore Emanuel Cerciello, che ha seguito la manifestazione dal primo passo, spendendosi con generosità ed impegno, che dopo aver dato il via alla manifestazione sono partiti per il Congo, in missione di solidarietà verso i bambini di quelle popolazioni africane, e l’assessore alla cultura Giovanna Stellini, che è stata un prezioso ed affidabile punto di riferimento durante tutte le iniziative. E’ stato sempre con noi anche il Governatore della Misericordia Prof. Gabriele Bellettini, e per l’apertura e la chiusura il Dott. Baccetti, presidente della Fondazione Chelli. Insostituibile anche la presenza del Prof. Amedeo Gabbrielli che oltre all’organizzazione del Torneo di Calcio ha accompagnato quotidianamente le classi dell’Istituto Magistrale per la visita del Museo. E poi, un grazie di cuore anche alla Signora Cinzia Carini della Pro Loco di Grosseto che ha fatto parte del Comitato Organizzatore e si è prodigata con gioia ed amicizia.

Il Sindaco di Grosseto Bonifazi e l’Assessore alla Cultura Giovanna Stellini con Domenico Fortunato

Un Grazie speciale al Vescovo di Grosseto, sua Ecc.za mons. Franco Agostinelli, che ieri ha presieduto la cerimonia d’intitolazione di un parco per bambini alla memoria del nostro amato Pontefice e stamane ci ha accolti qui in Cattedrale durante la celebrazione eucaristica nella solennità del Corpus Domini. Grazie anche ai sacerdoti di questa diocesi che hanno spalancato le porte delle chiese e degli oratori ai giovani, ai bambini ed agli ospiti che ci hanno raggiunti da tutta Italia. Ne ricordiamo alcuni, ma il nostro pensiero va ad ogni personalità che in questa settimana è arrivata in Maremma e ha fatto parlare di noi i media nazionali e internazionali: il cantante Amedeo Minghi, gli attori Domenico Fortunato e Antonio Tallura. La Dottoressa Antonella Freno, della Presidenza Nazionale Ucid e presidente onorario delle Edizioni Papaboys International ci ha raggiunti da Reggio Calabria per vivere con noi alcuni momenti della manifestazione e moderare la presentazione del volume ‘Ciao Karol’. Il nostro cuore resta aperto per la straordinaria testimonianza di mons. Pawel Ptaszinic, della sezione polacca della Segreteria di Stato, che ha ripercorso i momenti finali della vita terrena del Beato Giovanni Paolo II, di don Attilio Riva, direttore delle Poste Vaticane, che ci ha proposto una illuminante conferenza sulla storia di questa internazionale realtà di diffusione del messaggio cristiano, di don Claudio Savio, direttore di Telepace Roma, emittente che ha seguito questa manifestazione attraverso servizi e contributi, realizzati da Luca Caruso, giornalista e scrittore, che, dopo aver moderato in consiglio comunale la conferenza di presentazione lo scorso lunedì, ci ha nuovamente raggiunti per il Concerto finale!

Pubblico rapito durante il concerto “Uomo fra noi”, che ha visto ieri sera in Duomo l’esibizione del baritono Roberto Nencini e dell’organista Luca Purchiaroni. Il concerto per baritono e organo ha concluso la prima edizione della manifestazione “7 per Conoscerti”, dedicata a Giovanni Paolo II, svoltasi a Grosseto per 7 giorni (dal 4 al 10 giugno), attraverso 7 eventi in 7 luoghi diversi. Il pubblico presente ieri sera nella cattedrale di San Lorenzo ha potuto ascoltare e applaudire fughe d’organo (di Haendel e Mozart) e famose arie del repertorio operistico e del belcanto italiano e internazionale (tra gli altri: L’Ideale di Tosti, El Sampedrino di Guastavino, l’Ave Maria di Gounod, brani dal Mosè di Rossini e dal Simon Boccanegra di Verdi e ancora composizioni di Schubert, Giordani e Massenet).

La serata, condotta da Rita Martini, si è conclusa con la consegna delle lettere esposte nell’arco della scorsa settimana presso il Museo Diocesano d’Arte Sacra di Grosseto (parte delle 18mila lettere depositate in piazza San Pietro nei giorni dell’agonia e della morte di Giovanni Paolo II) al sindaco di Torrevecchia Teatina, Katja Baboro. È stato l’assessore alla Cultura del Comune di Grosseto Giovanna Stellini, insieme ad una rappresentanza dell’Associazione Nazionale Papaboys, promotori dell’evento, ad affidare le lettere al sindaco di questa cittadina nel cuore dell’Abruzzo, ove dal 16 ottobre, anniversario dell’elezione al soglio pontificio di Karol Wojtyla, saranno esposte all’interno del Museo internazionale delle Lettere d’Amore, nella sala Giovanni Paolo II, dell’Associazione dei Papaboys.

Tutti i presenti al concerto sono stati infine omaggiati con l’esclusivo folder filatelico realizzato in occasione dell’evento “7 per Conoscerti”, che reca l’annullo congiunto di Poste Vaticane e Poste Italiane.

Giunge a conclusione la manifestazione ‘7 x conoscerti’ che ha acceso il cuore della città di Grosseto nella Maremma Toscana per 7 giorni, con 7 eventi, in 7 location differenti. Cultura, sport, musica e fede viva: questi gli ingredienti che i giovani dei Papaboys hanno portato, con il sostegno del Comune e la Provincia di Grosseto per le strade, nelle piazze e nei luoghi simbolo della città. Dal Consiglio Comunale, al Cassero, passando per il Museo Diocesano d’Arte Sacra e per la Sala Contrattazioni della Camera di Commercio. E poi ancora emozioni con l’inaugurazione del Parco Giovanni Paolo II e la benedizione del Vescovo Agostinelli, e poche ore dopo, ieri, sabato, l’Adunanza Eucaristica presso la Parrocchia San Giuseppe, con la presenza di moltissimi giovani che hanno pregato davanti a Gesù Eucarestia dalle ore 21 alle ore 24 della notte. A Grosseto giovani in preghiera nella notte? Questo accade quando i Papaboys si presentano nelle città… Ed anche la Celebrazione Eucaristica presieduta in Duomo dal Vescovo Agostinelli di questa domenica mattina, ha fatto molto riflettere i presenti. Questa domenica sera, si arriva alla conclusione dei 7 giorni, con il settimo evento, il Concerto Lirico ‘Uomo fra noi’ dedicato al Beato Giovanni Paolo II. Sarà la grossetana Rita Martini ad introdurre in un percorso musicale i presenti in Cattedrale, sulle note del M° Luca Purchiaroni, organista e con la conosciuta voce del M° Roberto Nencini (Basso – Baritono), artista conosciuto a livello internazionale. Ma il percorso della collaborazione tra l’Associazione Nazionale Papaboys e la città di Grosseto non termina questa domenica. Le lettere dei bambini lasciate in piazza San Pietro durante la morte di Giovanni Paolo II presentate in anteprima mondiale al Museo Diocesano d’Arte Sacra, prenderanno il cammino dell’Abruzzo, e saranno presenti al Museo Internazionale delle Lettere d’Amore dal 16 ottobre 2012. Il sindaco di Torrevecchia Teatina riceverà il simbolico passaggio dall’Assessore alla Cultura Giovanna Stellini, sempre presente negli appuntamenti di questa settimana. Vi aspettiamo in Duomo, per queste nuove emozioni! 

“7 X Conoscerti”, la manifestazione dedicata a Giovanni Paolo II, chiama a raccolta i grossetani, grandi e piccini, per gli ultimi appuntamenti inseriti nel ricco calendario di eventi in programma nel capoluogo maremmano. Il fine settimana sarà infatti un concentrato di iniziative in grado di soddisfare tutti i gusti: celebrazioni solenni, occasioni culturali e d’intrattenimento. A partire da domani (sabato 9 giugno) alle 9.30, quando nella sala Contrattazioni della Camera di commercio, in via Cairoli 10, si terrà la conferenza “Il Bene abbraccia il Bello”, con la presentazione di un annullo filatelico straordinario e di un esclusivo folder numerato in mille copie, per collezionisti, con Poste Italiane e Poste Vaticane. La prima copia del folder dedicato alla Città di Grosseto sarà consegnato a Papa Benedetto XVI nella prossima udienza del mercoledì. Modera la presentazione dell’annullo Don Claudio Savio, direttore di Telepace Roma. E’ prevista la partecipazione del direttore di Poste Vaticane, Don Attilio Riva e di alcuni dirigenti di Poste Italiane. I cittadini che prenderanno parte a questo momento, tra cui i membri dei circoli filatelici di Grosseto, saranno omaggiati di un esclusivo folder annullato da Poste Italiane e Poste Vaticane in tiratura limitata e numerata. Sempre sabato 9 giugno alle 17 sarà poi la volta dell’intitolazione del parco giochi per bambini di via Fattori a Giovanni Paolo. II parco si trova vicino a quell’area nella quale il Papa polacco atterrò con l’elicottero in occasione della sua visita alla città. Sarà presente il vescovo di Grosseto Franco Agostinelli e i bambini che in questi giorni hanno partecipato al torneo di calcio al Cottolengo, oltre a quelli che hanno visitato la mostra “Omaggio ai piccoli di Giovanni Paolo II” allestita al Museo diocesano d’arte sacra. La targa che verrà apposta per l’intitolazione del parco è stata benedetta dal Papa Benedetto XVI nel corso dell’udienza generale dello scorso 30 maggio.

Infine alle 21 alla parrocchia di San Giuseppe è prevista una messa solenne nell’ambito di un’adunanza eucaristica, in collaborazione con l’emittente televisiva Telepace. Partecipano a questo momento anche il gruppo Rinnovamento dello spirito di Grosseto, la casa famiglia “Vigna deliziosa” e la comunità mariana “Le cinque pietre” del Lazio. Nel piazzale della chiesa di San Giuseppe si potrà partecipare alla realizzazione di murales su pannelli di nove metri per due. Saranno coinvolti i bambini e i ragazzi grossetani con cui sono entrati in contatto i giovani Papaboys in città in questi giorni.

Domenica 10 giugno alle 21 la Cattedrale di San Lorenzo farà da palcoscencio al concerto di chiusura di “7 X Conoscerti”. Protagonisti della serata il maestro Roberto Nencini, baritono, e Luca Purchiaroni, organista. 

 

(Ufficio Stampa Comune di Grosseto)

Oltre che sulla stampa locale (Corriere di Maremma, Il Tirreno, La Nazione, Tv9, Tirreno 88 Channel), Regionale (t3 toscana) anche i media nazionali hanno seguito in questi giorni le varie iniziative in programma nella città di Grosseto (La Stampa, Telepace, Zenit e molte altre). In queste ore servizi sulla mostra Omaggio ai piccoli di Giovanni Paolo II saranno trasmessi anche su Tv 2000 (la tv dei vescovi italiani) e su Telepace. Proprio il Direttore di Telepace Roma, Don Claudio Savio, sarà domani mattina, sabato 9 giugno, alle ore 9.30 alla Sala delle Contrattazioni della Camera di Commercio di Grosseto per moderare la conferenza ‘Il Bene abbraccia il bello’, con la presenza del direttore di POste Vaticane Don Attilio Riva. Riparleremo di questo appuntamento nel primo pomeriggio su questo sito.